#ThrowbackMFR17: Non solo caffè. Un caffè… con vista!

  12 Dicembre 2017  >   Flash · Progetti · Protagonisti · Ultime notizie

 

Immaginate di prendere un caffè ammirando i luoghi più belli di Roma. Immaginate che questi luoghi non siano reali ma nascano da un’illusione ottica, quella che la tazzina del caffè crea sul piattino… 

 

 

A Maker Faire Rome – the European Edition 4.0 si sono aggiudicati il Maker of Merit, riscuotendo grandissimo successo tra i visitatori: loro sono Ely Ronzenberg e Federico Schneider, che oggi ci raccontano come nasce “un caffè con vista” e come, grazie ad un particolare effetto ottico, sia possibile far vivere i luoghi più belli di Roma su una tazzina da caffè.

 

D. Ciao ragazzi, è un piacere ritrovarvi! E’ passata poco più di una settimana da Maker Faire Rome ma il vostro progetto, vincitore del Blue Ribbon, non smette mai di sorprenderci! Arriviamo subito al sodo perché come sapete siamo molto curiosi: che cos’è esattamente “Caffè con Vista”?

R. Bentrovati e grazie per questa intervista! “Caffè con vista” è un nuovo brand che raggruppa una serie di prodotti di design caratterizzati da un effetto ottico che trae spunto dall’arte anamorfica. La tecnologia applicata al prodotto è stata brevettata.

D. E per “anamorfismo” si intende…?  

R. L’anamorfismo è una tecnica in cui un’immagine viene volutamente distorta in modo che, se osservata da un particolare punto di vista o riflessa su una superficie, crei un’illusione ottica. I primi esempi di arte anamorfica nella pittura e nell’architettura risalgono al Rinascimento grazie agli studi sulla prospettiva di Leonardo Da Vinci e dei pittori fiamminghi.

D. A questo punto la domanda sorge spontanea: in che modo l’anamorfismo viene utilizzato con il brevetto di “Caffè con vista”?

R. “Caffè con vista” è basato su un metodo per la rappresentazione efficace di immagini panoramiche a 360°. Questo metodo consiste nella riproduzione di una immagine circolare distorta su una superficie piana, al centro della quale viene posto un supporto cilindrico e riflettente. L’immagine riflessa sul cilindro, per effetto dell’anamorfismo, risulterà raddrizzata, offrendo all’osservatore un effetto tridimensionale che lo farà sentire al centro della scena. La prima collezione dedicata alla città di Roma: la prima applicazione di questo metodo innovativo riguarda la produzione di set di tazzine da caffè “di design” su cui si riflettono le foto panoramiche a 360° dei principali monumenti e piazze romani. Ciascuna tazza, realizzata in porcellana, resa riflettente da un sottile strato di platino, detto anche “l’oro bianco”, poggia su un piattino che riproduce una foto panoramica di Roma. L’effetto è sorprendente: sarà come bere un caffè al centro di piazza di Spagna, sulla scalinata del Campidoglio o nei pressi del Colosseo!

D. E siamo sorpresi anche noi! Questo ci fa pensare che a breve ci saranno altre collezioni in arrivo. E’ così?

R. Beh, la versatilità del brevetto lo rende applicabile non solo a tutte le città d’arte ma all’occorrenza personalizzabile anche per le mostre in programmazione. Quindi… seguiranno aggiornamenti!

 

E noi non vediamo l’ora di gustarci un buon caffè con vista sulle bellezze di tante altre città. Siamo davvero felici di aver conosciuto e ammirato questo progetto alla V Edizione di Maker Faire Rome e, in attesa delle prossime collezioni, condividiamo con piacere la campagna di “Caffè con vista” su Kickstarter! 

 

Le più belle immagini di Roma prendono vita sulla vostra tazzina da caffè!