Sharing Economy: è boom tra le startup!

  28 marzo 2018  >   Curiosità · Flash · Ultime notizie

Sono 195 le startup identificate a livello internazionale capaci di raccogliere 4 miliardi di dollari!

 

Direttamente dalla Cina, arriva la più grande piattaforma di bike sharing mondiale: Mobike!

Spinta dallo sviluppo di tecnologie in grado di far incontrare domanda e offerta in modo veloce ed efficace, si diffonde la Sharing e Peer2Peer Economy, l’economia della condivisione.

 

  • Il fenomeno sharing economy

 

Tra le 195 le startup innovative identificate a livello internazionale della Sharing e P2P Economy, si segnalano 26 realtà italiane che hanno raccolto complessivamente finanziamenti per 23 milioni di dollari. La  Sharing e P2P Economy, pertanto, sta progressivamente modificando in maniera innovativa il nostro sistema socioeconomico.

Di conseguenza, sono tangibili i mutui benefici delle parti coinvolte:

  1. chi offre condivide per far fruttare le risorse scarsamente utilizzate;
  2. chi utilizza, invece, aggira i costi che derivano del possesso del bene tramite un pagamento a consumo.

 

  • Quante Sono e quanto valgono queste startup ?

 

Le 195 startup che operano in ambito Sharing e P2P Economy, hanno raccolto un finanziamento complessivo che supera di poco i 4 miliardi di dollari mentre l’ investimento medio è di circa 25 milioni di dollari.

Oltre la metà dei finanziamenti è stata raccolta da due startup Ofo  e Mobike due piattaforme di bike-sharing nate in Cina e attive anche in Europa. Da sole, hanno raccolto circa il 55% dei finanziamenti totali.

 

Moovenda, la startup romana che mette le ali ai ristoranti per consegnare il cibo ovunque, a casa o al lavoro.

 

  • Chi raccoglie più investimenti?

 

lI 73% si concentra sulle startup che operano nell’ambito Pseudo-sharing (quasi 3 miliardi di dollari). Seguono le iniziative appartenenti alla Gig Economy (423 milioni di dollari), l’ambito dei Professional Services (342 milioni di dollari), le iniziative di P2P Lending (162 milioni di dollari) e infine le nuove imprese attive nella Pooling Economy (151 milioni di dollari).

 

  • E in Italia come sta il fenomeno della sharing economy? 

 

In Italia sono 26 le startup analizzate. La più finanziate sono:  

  1. Supermercato24  con 5 milioni di dollari, piattaforma per la spesa online con consegna a domicilio in giornata (anche entro un’ora).
  2. con 3,7 milioni di dollari raccolti, ProntoPro, un marketplace di professionisti per servizi o prestazioni occasionali. 
  3. con 2,2 milioni di dollari, chiude il podio,la piattaforma per la consegna di cibo a domicilio Moovenda  e a seguire si sta facendo strada  Babette.

Quest’anno – oltre alla Call 4 Makers – le startup che non volessero passare per la selezione del Comitato Scientifico possono aggiudicarsi uno spazio attraverso la  Call for Partner:  Scopri di più’ e non perderti tutte le novità della VI edizione di Maker Faire Rome – the European Edition!

 

Poco tempo per fare la spesa? Grazie a supermercato24 ci pensa il tuo personal shopper! E i prodotti che acquisti li ricevi direttamente a domicilio!