PID e Vaucher per PMI e FabLab

  21 Dicembre 2017  >   Flash · Progetti · Ultime notizie

Innovation hub, competence center e PID (Punto d’Impresa Digitale) sono i tre pilastri su cui si basa il Network Nazionale Industria 4.0 

I PID (Punti d’Impresa Digitale) sono luoghi fisici dove le PMI possono seguire un percorso per la digitalizzazione della propria azienda.. 

Pertanto la Camera di Commercio di Roma – che organizza Maker Faire Rome – ha iniziato a dare vita al proprio PID e ha anche approvato il Bando Voucher Digitali I4.0 .

Perciò, fino al 30 aprile 2018, le PMI ma anche i FabLab, possono presentare domanda per la partecipazione e quindi ottenere contributi a fondo perduto.

Il bando,infatti, prevede l’erogazione di vaucher per due tipologie di intervento:

  1. in forma aggregata (misura A)
  2. in forma individuale (misura B).

Per maggiori info sulle modalità di erogazione del Vaucher e il loro ammontare: leggi il BANDO

 

Pid
Pid

Ma Cosa farà il PID (Punto d’Impresa Digitale)?

Oltre ad un supporto fisico, le aziende trovano anche un aiuto virtuale attraverso quattro principali tipologie di servizi:

– informativi di supporto al digitale e all’innovazione I4.0 ed Agenda Digitale;

– assistenza, orientamento e formazione sul digitale;

– interazione con i Competence Center e le altre strutture partner nazionali e regionali;

– specialistici per la digitalizzazione .

 i Punti d’Impresa Digitale sono, dunque, polifunzionali. Oltre al classico punto d’informazione dove vengono accolte le richieste e i dubbi delle PMI, si organizzano quindi:

  • corsi di formazione 
  • si aiutano le aziende a capire cosa serve per “abbracciare” la quarta rivoluzione digitale
  • mette a disposizione figure professionali che aiutano le PMI nel processo di digitalizzazione.
  • organizza workshop 
  • living labs

A cosa serve ?

Serve a fare crescere la consapevolezza “attiva” delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici.

A chi si rivolge?

Imprese, di qualsiasi dimensione e settore economico, professionisti, FabLab

Quali sono gli strumenti utilizzati?

Presso ciascun Punto Impresa Digitale sono presenti risorse professionali:

  • materiali (locali ed attrezzature) 
  • immateriali (ad es. materiali video e multimediali, banche dati, library informative) necessarie alla realizzazione alla produzione dei servizi.

 

Di conseguenza,dopo Maker Faire Rome – The European Edition,4.0 e grazie alla volontà del MISE, la Camera di Commercio di Roma inizia un processo verso l’impresa 4.0 a 360 gradi.