IL FINTECH INCONTRA MAKER FAIRE ROME 

  24 aprile 2018  >   Eventi · Flash · Progetti · Protagonisti · Ultime notizie

Cosa hanno in comune imprese, maker e Fintech? Su quali servizi si incontrano? Come si integrano e completano?

 

Fintech Innovation e Maker Faire. L’edizione europea di Maker Faire Rome è giunta alla sua sesta edizione ed è diventata uno dei più grandi eventi sull’innovazione tecnologica in Europa.

La manifestazione, leader nella divulgazione e nella formazione su temi dell’innovazione a 360 gradi non poteva ignorare quanto accade nel mondo della finanza innovativa e dell’impatto su PMI.

Non un caso, quindi, che anche il Fintech sia entrato a pieno diritto tra i temi di interesse per MFR e  per le imprese e i professionisti che la seguono.

Quando si terrà Fntech Innovation?

il 2-3 Maggio, all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sarà una rassegna a tutto tondo sulle opportunità, le sfide, le soluzioni, i prodotti finanziari, bancari e assicurativi più innovativi 

Molti saranno i momenti dedicati alla formazione – rivolta in particolare a imprese, esercenti, commercialisti – durante i quali verranno trattati temi quali strumenti innovativi di finanziamento, ad esempio:

  1. come “rendere liquide” le fatture attive
  2. finanziare il circolante
  3. il crowdfunding
  4. gli strumenti innovativi di pagamento online.

Un esempio di Fintech?

Un esempio di social lendig peer-to-peer che consente di prestare soldi ad altre persone per permettere loro di pagare a rate i propri acquisti è Soisy,  una soluzione alternativa di pagamento in diversi negozi e siti e-commerce convenzionati (vengono finanziati solo acquisti presso e-commerce e negozi partner).

Soisy fa incontrare i clienti (che hanno bisogno di un finanziamento), i negozi (che devono vendere) e i privati che vogliono investire, provando a far guadagnare (o perlomeno risparmiare) tutti.

I gestori hanno l’accredito della somma in 24 ore, gli investitori ricevono un interesse che parte dal 4%, mentre chi fa acquisti può pagare a rate, spendendo meno in termini di interessi e con una perdita di tempo massima di cinque minuti. Con la possibilità di dilazionare il pagamento anche online.

Il funzionamento online è semplice: basta riempire il carrello, scegliere l’opzione ‘acquisto a rate’ e il gioco è fatto.

 

Chi ci sarà a Fintech Innovation?

Speaker di altissimo profilo, dal sistema bancario a quello assicurativo a quello dell’innovazione.

Tra loro, Roberto Nicastro, manager di grande esperienza nel mondo bancario e uno degli “angel investors” più attivi nel settore, oltre che consulente Europa per Cerberus Capital.
Ma anche  Ignazio Rocco di Torrepadula.
E poi i rappresentanti di Credimi, la soluzione per smobilizzare i crediti aziendali; di Satispay, che sta rivoluzionando i pagamenti negli esercizi pubblici; di Oval Money, per “educare” ad investimenti consapevoli, di PranaVentures. Il programma è ricchissimo, copre davvero ogni segmento e ogni esigenza.

Scopri qui tutti gli speaker e le sessioni.

Perché partecipare a Fintech Innovation?

Fintech Innovation  offrirà anche la possibilità di incontrare rappresentanti del MISE – Ministero dello Sviluppo Economico; della Consob e di ABI.

Ci saranno anche sessioni su servizi i di “robo-advisoring”, in cui è l’intelligenza artificiale gioca un ruolo fondamentale.

Fintech Innovation offre, quindi, a tutti e in soli due giorni, la possibilità di creare una mappa personalizzata degli strumenti e delle soluzioni finanziarie attualmente disponibili per capire come far crescere la propria impresa.

Inoltre, presso lo stand della CCIAA di Roma sarà possibile ottenere il proprio dispositivo CNS (Carta Nazionale dei Servizi) con firma digitale, lo SPID (Sistema Pubblico di Identità digitale) e accedere al servizio “Cassetto digitale dell’imprenditore”. Anche gli imprenditori già in possesso di un dispositivo di firma digitale-CNS, sono invitati a portarlo con sé per entrare nel proprio “Cassetto digitale”.

Fintech Innovation è pensato come momento di formazione e informazione e renderà sicuramente un ottimo servizio alla comunità di imprese e di innovatori che seguono già il lavoro di Maker Faire Rome.

Si può scegliere di seguire anche soltanto le sessioni di maggior interesse.
Consulta il programma.

N.B. I commercialisti potranno acquisire fino a 13 crediti formativi.

L’evento Fintech Innovation  rientra nel calendario di appuntamenti del Pid (Punto Impresa Digitale) e di “Aspettando Maker Faire Rome”.

 

Vi aspettiamo il 2 e 3 maggio all’Auditorium Parco della Musica! Non dimenticate di registrarvi, qui.