Il calendario è in continuo aggiornamento. Verificare sala e orario prima della partecipazione.


Tecnologie di fabbricazione digitale per l'archeologia, l'arte e il restauro

Nel settore dei Beni Culturali le tecnologie di fabbricazione digitale sono ancora poco conosciute e applicate, nonostante stiano realmente aprendo nuove e interessanti opportunità. Verranno mostrati alcuni casi di studio reali dell’applicazione di queste tecnologie al mondo dell’arte, dell’archeologia e del restauro, valutandone criticamente limiti e possibilità attuali: si parlerà di materiali per la stampa 3D per le riproduzioni artistiche, di restauro integrativo attraverso scultura digitale e stampa 3D, di riproduzione di opere d’arte di grandi dimensioni, dell’allestimento di percorsi museali tattili.

Tutti gli orari

Sabato 13 Ottobre
Dalle 12.15 alle 14.30
Room 19 Sala Euphemia pav. 10
Tecnologie di fabbricazione digitale per l'archeologia, l'arte e il restauro

Giulio Bigliardi

Laureato in Conservazione dei Beni Culturali – Ind. Archeologico nel 2003, ha conseguito un Master di II Livello in Geotecnologie per l’Archeologia nel 2006 e un Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra nel 2010. Dopo aver lavorato quasi 10 anni su scavi archeologici in Italia e all’estero, dal 2012 si occupa di tecnologie di Fabbricazione Digitale applicate al settore dei Beni Culturali. Founder di 3D ArcheoLab e di 3D Virtual Museum.


Categoria Talk & Conference · Type Talk
Back
 
Dati aggiornati il 12/11/2018 - 15.38.00