Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


METÁNOIA

METÁNOIA

L’idea alla base di Metànoia è quella di realizzare un prodotto tecnologico che possa simulare la naturalezza e l’autonomia che appartiene al mondo dell’organico.
La maggior parte delle lampade portatili che vengono prodotte oggi sono spesso costrette a venire a patti con alcune necessità tecniche che costringono la forma del prodotto a discontinuità di superficie, per forma o materiale. Metànoia utilizza la tecnologia a induzione allo scopo di permettere la realizzazione di forme nuove e naturali. La componente elettronica del prototipo è stata realizzata tramite componenti Arduino, un tipo di hardware open source controllato dal linguaggio di programmazione Sketch.
Italy


METÁNOIA

Simone Cherchi

dott. Simone Cherchi è laureato in Disegno Industriale presso Università La Sapienza di Roma e attualmente studente del master of science in product design at Sapienza University in Rome;


Stand C13 (pav. 4) - FabLab Architettura Sapienza

Back
 
Dati aggiornati il 04/12/2018 - 10.56.27

Pensi che il catalogo espositori sia utile a migliorare la tua esperienza con Maker Faire Rome? Esprimi un voto da 1 (inutile) a 5 (molto utile).

[yasr_visitor_votes]