Attenzione: Questa pagina è in continuo aggiornamento


Amplificazione audio Hi-End
Amplificazione audio Hi-End

Amplificazione audio Hi-End

CF Audio Systems è una giovane realtà italiana di progettazione e realizzazione artigianale di amplificatori finali e preamplificatori a valvole di altissima qualità. La nostra filosofia è semplice: dare la possibilità agli amanti dell'ascolto di entrare in possesso di apparecchiature dalla sonorità impeccabile e dalla costruzione accurata. www.cf-sound.it
Italy


Amplificazione audio Hi-End

Daniele Colasimone, Emiliano Furfaro

Emiliano Furfaro:
Sono nato a Frascati (RM) il 24/04/1978 e sono da sempre residente a Roma.
Ho frequentato l'Università "La Sapienza" di Roma dove ho conseguito la Laurea in Fisica delle Particelle
Elementari con votazione 105/110 e successivamente ho conseguito il titolo di "Dottore di Ricerca" in Fisica
delle Particelle Elementari presso l'Università "Tor Vergata" Di Roma. Durante il periodo degli studi ho
approfondito le mie conoscenze in programmazione conseguendo la "Qualifica professionale in
programmazione Java e C++". In parallelo mi sono dedicato allo studio dell'elettronica analogica e al
disegno tecnico in ambiente CAD finalizzato alla realizzazione di sistemi di amplificazione Hi-Fi di altissima
qualità: con un mio collega abbiamo dato il via ad una produzione artigianale con un prodotto recensito su
una rivista del settore.
Per il mio lavoro di Tesi ho lavorato all'esperimento LHCb del CERN di Ginevra occupandomi dello studio e
dell'ottimizzazione delle prestazioni del rivelatore di muoni tramite i raggi cosmici per mezzo d tool
sviluppati in C nell'ambiente ROOT. In questo periodo ho avuto la possibilità di passare diversi mesi al CERN
lavorando con colleghi di diverse nazionalità al montaggio e ai test di parte dell'apparato sperimentale
dell'esperimento.
Subito dopo la Laurea ho vinto una borsa di studio all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) che mi ha
permesso di continuare a lavorare per l'esperimento LHCb assumendo il ruolo di esperto del sotto apparato
di rivelazione e di diventare "CERN User". Anche in questi due anni ho lavorato sia in Italia che a Ginevra
occupandomi della gestione dell'elettronica di "Front End" dell'esperimento sia da remoto che
direttamente in sala controllo sviluppando tool in ambiente SCADA.
Finita la Borsa INFN ho vinto il concorso per il Dottorato con borsa in Fisica all'Università "Tor Vergata".
Anche in questo caso ho continuato a collaborare all'esperimento LHCb occupandomi stavolta dell'analisi
dati attraverso la programmazione C e a tecniche di "machine learning" per la gestione di grandi moli di
dati. Il risultato del mio lavoro è stato la misura di precisione della massa del bosone B carico.
Ho partecipato come principal investigator al bando "Giovani Ricercatori" del Ministero della Sanità nel
2009 e nel 2010 con i progetti dal titolo "Terahertz spectroscopy and imaging for diagnostic purposes in
rehabilitation" e "Terahertz spectroscopy and imaging for diagnostic purposes", nel primo caso in
collaborazione con la Fondazione Santa Lucia e nel secondo con la regione Lazio.
Conclusa la mia esperienza nel campo della ricerca ho iniziato a lavorare come sviluppatore C per una
azienda che sviluppa software e sistemi integrati in sicurezza per applicazioni ferroviarie destinati
all'utilizzo, tra le altre, della rete italiana.


Stand B19 (pav. 4) - Emiliano Furfaro

Back
 
Dati aggiornati il 04/12/2018 - 10.56.27

Pensi che il catalogo espositori sia utile a migliorare la tua esperienza con Maker Faire Rome? Esprimi un voto da 1 (inutile) a 5 (molto utile).

[Voti: 370    Media Voto: 4.1/5]