Eni è main partner di Maker Faire Rome 2018 – The European Edition

  11 ottobre 2018  >   Contest · Eventi · Progetti · Protagonisti · Ultime notizie

Si rinnova la collaborazione tra Eni e Maker Faire Rome, quest’anno all’insegna dell’Economia Circolare 

Anche per questa edizione, Eni è Main Partner di Maker Faire Rome – The European Edition che si terrà dal 12 al 14 ottobre 2018 presso gli spazi della Nuova Fiera di Roma.

Due la novità – davvero notevoli  – quest’anno:

  • il contest  internazionale “MakeIn’ Africa“, per individuare, supportare e diffondere la realizzazione di soluzioni tecnologiche innovative a sostegno dell’accesso all’energia, di un’economia circolare e dell’efficienza energetica nel Continente Africano, che quindi consentano di migliorare la qualità della vita.  I progetti selezionati e i loro ideatori saranno presenti a Maker Faire Rome, nello spazio ENI, e sarà possibile incontrarli e scoprire di più sui loro paesi, le esigenze, le motivazioni che hanno spinto la loro ricerca nella direzione delle soluzioni che presenteranno
  • la declinazione della partecipazione verso il tema Economia Circolare. La transizione verso un modello circolare, infatti, può avere un ruolo importante nel favorire il raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Accordo di Parigi del 2015 sui cambiamenti climatici, favorendo il passaggio verso un’economia che utilizzi sempre meno le risorse non rinnovabili. L’approccio circolare consente alle aziende di affrancarsi dai vincoli delle risorse, aumentando nel contempo la resilienza e la competitività, favorendo quindi la piena integrazione della sostenibilità nelle loro strategie e creando valore condiviso per l’intera società. Quello “circolare” è l’approccio sostenibile che mira alla conservazione e all’ottimizzazione delle risorse e coinvolge tutti in processi virtuosi, ciascuno per la propria area di competenza, influenza, interesse.

Eni sarà presente a Maker Faire Rome con uno spazio espositivo collocato nel Padiglione 6, nell’area tutta dedicata all’Economia Circolare: ben 612 mq progettati con lo Studio Carlo Ratti Associati, dove sarà allestito un grande ristorante circolare che mostrerà l’impatto concreto sulla vita quotidiana delle persone di tre tecnologie Eni:

  • Valorizzazione della Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano (FORSU) per trasformarla in energia e in un biocarburante di seconda generazione;
  • Produzione di biodiesel da oli di frittura esausti;
  • Riciclo di polistirene per la produzione di polistirene espandibile destinato al settore dell’isolamento termico.

Nel ristorante, infatti, i visitatori, dopo aver consumato pietanze fritte oppure bevuto bevande centrifugate, diventeranno loro stessi “attori virtuosi” del ciclo di trasformazione, all’interno dei processi industriali Eni, degli scarti generati dalla cucina in nuove risorse.

Eni Marghera

In ogni postazione del tavolo saranno presenti dei punti di raccolta dell’olio esausto, dello scarto umido e delle stoviglie in plastica: dopo il corretto conferimento, ai visitatori verranno illustrati i cicli – già operativi nella Bioraffineria Eni di Venezia a Porto Marghera, al Centro Ricerche per le Energie Rinnovabili e l’Ambiente di Novara e nello stabilimento Versalis di Mantova – per ottenere nuovi prodotti che, in ottica circolare, possono tornare ad una “seconda vita”.

Nello spazio Eni, saranno organizzati –  in collaborazione con Maker Faire Rome e Rinnovabili.itworkshop e seminari sul tema dell’Economia Circolare con il coinvolgimento di imprese, associazioni, start-up.

Tutto, naturalmente, anche per  bambini e ragazzi: attività di animazione e laboratori per approfondire l’impatto nel quotidiano.

________________________________________________________________________________________________________________________________________

Eni vi aspetta a Maker Faire Rome dal 12 al 14 ottobre, al Padiglione 6.